01:00 P.M. 02:00 P.M.

[back]

Sono passati tre anni dagli eventi del Day2. Un furgone deposita il corpo di un uomo morto fuori l'entrata dell'Unità Sanitaria di Los Angeles. L'uomo risulta morto a causa di un virus mortale. Jack e il suo nuovo compagno Chase Edmunds arrivano in un carcere federale per assistere il procuratore distrettuale Annicon in un colloquio con Ramon Salazar, un importante trafficante di droga legato alla rete terroristica, nella cui organizzazione Jack si è dovuto infiltrare per un anno. Ramon Salazar accetta di patteggiare in cambio di una riduzione della pena: all'improvviso però pugnala a morte il proprio avvocato con una penna. Ben presto si scopre che dietro il ritrovamento del corpo infetto c'è il fratello di Ramon, Hector, che ricatta gli Stati Uniti affinché venga rilasciato Ramon. Il Presidente Palmer torna a Los Angeles dopo tre anni ma, nonostante dica di stare bene, appare ancora sofferente per l'attentato subìto; sta partecipando alla campagna per la sua rielezione e si deve preparare per un decisivo dibattito con il rivale, il senatore Keeler. Il giovane Kyle Singer osserva una grossa, misteriosa busta contenente polvere bianca. Kim lavora al CTU come analista e frequenta Chase da alcuni mesi. La ragazza vorrebbe dirlo al padre ma Jack è affetto da un misterioso problema di salute che potrebbe rendere le cose ancora più complicate...

transcript | trailers

scritto da: Joel Surnow, Michael Loceff
diretto da: Jon Cassar
1^ visione Fox: 28 ottobre 2003 [ep. #3.01]


• Curiosità
Reiko Aylesworth [Michelle] ora è nel cast regolare, dopo lo stato di 'recurring' nella season 2; anche James Badge Dale [Chase] è considerato 'series regular'.
Per la prima volta, la season premiere non inizia in un paese straniero.
Il tatuaggio che Kiefer Sutherland mostra al termine dell'episodio è vero: Kiefer ha deciso infatti di farselo fare permanentemente invece di ricorrere al make-up ogni giorno.

• Music
Horse Drawn - Memory Bank
One Night in Tokyo - Colder

• Quotes
Ramon Salazar: It's eating at you isn't it? What am I up to? Come on Luis, you have me in chains, two tough guys waiting for a chance to beat me to a pulp. Do it Luis! See if you can beat it out of me!

Presidente Palmer: It's just gonna be another one of those days.

Ramon Salazar: I'm concerned about you Jack. The things you did to get me here I wouldn't wish on anyone. Let's face it, you'll never be the same.

Chase: Listen, Jack. I'm gonna be honest with you. I look up to you. I'd take a bullet for you if I had to, but right now, I'm gonna hold the mirror up. You were under with Salazar for six months. I know what they did to you, and I know what you did to yourself. You can't make that go away overnight. You think I didn't know?
Jack: You should mind your own business, Chase.
Chase: All I'm trying to say is that I'm here for you. But today is not the day to try to prove to everybody that you're all better. It's about to hit the fan, you know that and I know that. So do what you gotta do, man. Get your head straight, so we can do our work.
Jack: I like working with you, Chase; you're a nice kid. But don't you ever come into my office and talk to me like that again, do you understand me?

Chase: Let me be upfront with you, Jack. I look up to you, and I'd even take a bullet for you. Instead, I'm holding a mirror right in front of your face. I know what they did to you when you were undercover with the Salazars. If something goes wrong, I'm always there when you need me.
Jack: Mind your own business Chase.
Chase: Today is NOT the day to prove that everything is okay and this will be a rough day. Get your head straight man, and do what you got to do.

[episodio successivo]