06:00 A.M. 07:00 A.M.

[back]

06:00 A.M.
Jonathan, il finto Martin Belkin, dopo aver raccolto il suo equipaggiamento fotografico, si prepara per l'incontro mattutino con Palmer. Gaines, in contatto con Jack tramite la trasmittente nel suo orecchio, gli indica nell'automobile una carta magnetica simile a quella che gli aveva consegnato Walsh. Al CTU Milo sta per decodificare le informazioni contenute nella carta magnetica originale.

06:05 A.M.
Il Senatore Palmer chiede al figlio di stargli accanto durante la conferenza stampa del mattino in cui annuncerà alla stampa la sua versione dell'omicidio di Gibson. Keith accusa il padre di aver sempre collocato la sua carriera al di sopra della famiglia e non accetta la proposta del padre. Nella base dei terroristi, Kim prega Rick di aiutarla a scappare. Nonostante Gaines abbia promesso a Rick di lasciarlo andare, Kim sa che non manterrà la promessa.

06:08 A.M.
Sempre controllato da Gaines, Jack arriva al CTU e Nina immediatamente lo incalza di domande. La rassicura che la figlia è in salvo. Quando Nina gli comunica che il corpo trovato nel bagagliaio dell'auto è di un certo Alan York, Jack rimane pietrificato. Jack, nuovamente minacciato da Gaines, congeda Nina: il terrorista gli ordina di sostituire la chiave magnetica che Milo sta cercando di decodificare con quella trovata nell'auto. Mentre Jack pensa a come fare, Gaines manda un messaggio al cellulare di Kevin Carroll (che fa finta di essere Alan York)

06:12 A.M.
Nell'auto Teri finge di sentirsi male e chiede al finto York di accostare l'auto per scendere. La donna, non vista da Carroll, scappa verso un bosco vicino. Kevin riceve suo cellulare il messaggio di Gaines che lo informa che la sua copertura è saltata. Kevin scende e inizia a seguire Teri. La donna, nascostasi, riesce a colpire con una pietra l'uomo ma quando tenta di prendere le chiavi dell'auto, l'uomo le getta nella boscaglia. Teri lo colpisce di nuovo.

06:17 A.M.
Teri lega Kevin ad un albero con una cintura e delle corde elastiche. Tenta di telefonare per chiedere aiuto ma il suo cellulare non ha campo. Rick chiede a Gaines di essere pagato per aver completato il lavoro, ma l'uomo non gli permette di andarsene.

06:19 A.M.
Jack capisce che Gaines ha delle telecamere all'interno del CTU che gli permettono di controllare ogni suo movimento. Nel momento in cui Milo dice di stare per decodificare la carta, Gaines ordina a Jack di effettuare lo scambio.

06:21 A.M.
Nel frattempo Palmer parla con la figlia di quello che accadrà a colazione. Sebbene Nicole sia preoccupata per il fratello, è molto più spaventata dal fatto che il suo caso ritorni alla cronaca.

06:24 A.M.
Jack "accidentalmente" rovescia una tazza di caffè sulla tastiera di Milo per distrarlo, così da poter effettuare lo scambio delle carte magnetiche.

06:29 A.M.
Milo non riesce più a decodificare la carta. Jamey prova ad aiutarlo. Nel frattempo Kevin si risveglia e dice alla donna che sua figlia verrà uccisa. Teri è confusa sul da farsi e prova inutilmente a contattare Jack con il suo cellulare.

06:31 A.M.
Gaines ordina a Jack di telefonare ai Servizi Segreti per farsi accreditare alla conferenza stampa di Palmer. Rick informa Kim che Gaines non intende lasciarlo libero. I due preparano un piano per fuggire ma la loro conversazione viene interrotta da Eli, un altro uomo di Gaines. Kim reagisce alla situazione velocemente e tira a sè Rick simulando una violenza. Eli li lascia soli. Rick dice a Kim di farsi trovare pronta più tardi per la fuga.

06:36 A.M.
Milo pensa che la carta su cui sta lavorando sia una carta diversa e sospetta che Jack l'abbia sostituita. Nina affronta Jack riguardo lo scambio della carta e gli dice che si rivolgerà alla Divisione. Jack minaccia Nina con una pistola. Gaines, attraverso l'auricolare gli ordina di uscire dal CTU assieme a lei. Jack copre l'arma con una giacca e conduce Nina verso la sua macchina. Tony li ferma ma Jack lo rassicura dicendogli che si stanno recando ad una riunione ufficiale.

06:42 A.M.
Finalmente Teri riesce a telefonare al cellulare di Jack. Nel parcheggio dell'ospedale un uomo sente suonare il telefonino per terra, lo raccoglie e risponde: Teri capisce subito che c'è qualcosa di strano e decide di chiamare Nina al CTU. Le risponde Jamey alla quale spiega la situazione: Jamey la rassicura e si fa indicare il luogo in cui si trova promettendole di mandare un'auto a recuperarla.

06:43 A.M.
Sherry chiede al marito se c'è la possibilità di ricattare Maureen Kingsley per evitare che faccia il nome di Keith a proposito dell'omicidio Gibson. Palmer è riluttante a mentire mentre Sherry è decisa a salvare suo figlio e la carriera politica del marito. Nel frattempo Rick esce dalla baracca dove è rinchiusa Kim lasciando la porta aperta. Mentre Rick distrae Eli, Kim fugge. I due poi si incontrano lungo la recinzione della base. Due uomini arrivano in aiuto di Teri identificandosi come agenti del CTU. In realtà liberano Kevin e prendono la donna in ostaggio.

06:48 A.M.
Tony chiede a Jamey notizie sulla riunione a cui ha fatto riferimento Jack, ma la donna non ne sa nulla. Tony comincia a preoccuparsi e chiede a Jamey il filmato della telecamere di sicurezza dell'uscita di Jack dall'edificio.

06:49 A.M.
Jack fa guidare Nina dandole le indicazioni che a sua volta riceve da Gaines attraverso l'auricolare. Nina inizia a sospettare qualcosa quando Jack le parla del rapimento di Kim.

06:54 A.M.
Jack rivece l'ordine di accostare l'auto in una zona industriale deserta. Un'altra auto li sta seguendo. Dietro istruzioni di Gaines, Jack fa scendere Nina dall'auto e le spara in pieno petto. Il suo corpo cade in un fossato alle sue spalle. L'uomo nella seconda macchina conferma a Gaines che Nina è morta.

06:57 A.M.
Mentre Kim e Rick stanno scivolando sotto la rete per fuggire, Teri arriva al campo. Kim la nota e decide di rimanere per aiutare la madre. A malincuore Rick la segue.

06:59 A.M.
Tony analizza le registrazioni delle telecamere del CTU e nota che Jack ha tenuto Nina sotto la minaccia di una pistola. Ma è ancor più sorpreso dal giubbotto antiproiettole indossato dalla donna. Nel frattempo, nella zona industriale, Nina si sveglia. Il colpo della pistola di Jack è stato bloccato dal giubbotto antiproiettole e, sebbene confusa, Nina capisce cosa è accaduto e si incammina.